1° TROFEO CITTÀ SOMMERSA DI BAIA, PARCO ARCHEOLOGICO DEI CAMPI FLEGREI

 Il concorso si svolgerà dal 29 maggio al 2 Giugno 2020 nelle acque della AMP Parco Sommerso di Baia; i siti di immersione saranno scelti dall’organizzazione in base alle condizioni del mare. Maggiori informazioni riguardo la pianificazione delle due giornate sono disponibili sul programma dell’evento.

REGOLAMENTO

  La partecipazione è aperta a tutti, anche a persone con disabilità. I partecipanti saranno suddivisi nelle seguenti classi:

  • Sub con uso di autorespiratore ARA, anche in configurazione sidemount; non sono ammessi rebreather
  • Snorkelisti e apneisti
  • La partecipazione è subordinata all’iscrizione e al pagamento della quota relativa. Scarica il format iscrizione qui: https://urly.it/341kxI partecipanti che saranno inseriti nella categoria subacquei dovranno dimostrare la loro abilitazione fornendo copia del brevetto di livello minimo Open Water Diver e certificazione medica non inferiore a 6 mesi; snorkelisti ed apneisti dovranno esibire dichiarazione di capacità al nuoto di superficie, inserita nel format di iscrizione, e certificazione medica.Per il controllo della gara sono nominati degli Ufficiali Giudici di Gara che controlleranno, in immersione e in superficie, il rispetto delle regole del concorso.

    La durata di ogni sessione in mare sarà di massimo 60 minuti, termine di utilizzo delle boe della AMP per ogni sito.  Al termine dell’immersione ciascun concorrente deve avere almeno 50 bar di aria all’interno della propria bombola.

    Ogni concorrente non può superare i tempi previsti di no deco time dalle tabelle di immersione e dai computer subacquei. E’ fatto obbligo di rispettare il regolamento subacqueo in vigore, Cod.Nav. 2008, che prevede lo svolgimento delle attività entro i 50 metri dall’imbarcazione d’appoggio o boa di superficie, e, comunque, essendo in AMP, non allontanarsi più di 10 metri dalla guida autorizzata accompagnatrice nella ratio di 1 a 4. E’ consentita la presenza di un solo accompagnatore in acqua quale modella o assistente.

    Le agenzie organizzatrici, il Parco Archeologico dei Campi Flegrei e il Centro Sub Pozzuoli, declinano ogni responsabilità in caso di violazione delle regole di sicurezza subacquea.

    L’organizzazione si riserva di apportare modifiche al regolamento e allo svolgimento dell’evento, per cause ed eventi legate alle condizioni meteo marine che possano mettere a rischio l’incolumità dei partecipanti o lo svolgimento della manifestazione stessa.

    ART. 1 – CATEGORIE FOTOGRAFICHE

    1. a) Reflex digitali e mirrorless
    2. b) Compatte digitali

     Ai fini della classifica del concorso, sono previste tre categorie:

    • subacquei con Fotocamere reflex e Mirrorless
    • subacquei con Fotocamere compatte
    • Snorkelisti e apneisti con qualsiasi tipo di fotocamera.

    Sono ammesse tutte le tipologie di attrezzature digitali previste dalla categoria fotografica prescelta.

    Ogni concorrente dovrà realizzare immagini nelle tematiche:

    “Tesori Sommersi”

    “Biodiversità nella storia”

    E’ consentito l’utilizzo di filtri fotografici e lo scatto in bianco e nero. I temi potranno essere elaborati liberamente utilizzando qualunque tipo di attrezzatura e tecnica fotografica.

    Vita marina, particolari di soggetti sommersi ed evidenze archeologiche, sono ammessi  purché rispettino le tematiche assegnate. Nelle immagini è consentito l’inserimento dell’elemento umano a completamento della composizione, non come soggetto principale. Sono ammesse immagini a mezz’acqua con almeno un 50% di fotogramma ripreso sott’acqua. L’immagine deve comunque rappresentare l’ambiente subacqueo.

    Non è consentito l’uso di programmi atti a modificare le immagini scattate in post produzione.

     ART. 2 – MEMORY CARD

    1. a) Non è consentito utilizzare in gara macchine fotografiche con interfacce radio, tipo WLAN o Bluetooth.
    2. b) Non è consentito utilizzare in gara macchine fotografiche con inserite 2 memory card.
    3. c) Dopo aver formattato la Memory Card all’interno della propria fotocamera, il concorrente deve consegnarla al Direttore di gara che provvederà a contrassegnarla con un codice identificativo; inoltre verrà indicata, a tutti i concorrenti, una data fittizia da impostare sulla fotocamera durante lo svolgimento della gara. Successivamente, ogni concorrente dovrà ritrarre a secco come prima immagine il proprio volto con il Direttore o il Giudice di gara, pena l’annullamento della Memory Card. Eventuali immagini scattate prima del proprio ritratto non saranno ritenute valide.
    4. d) Il concorrente deve essere munito di una scheda di memoria, con la capacità di memorizzare tutte le riprese effettuate nelle giornate di gara.
    5. e) Non è consentito utilizzare più di una macchina fotografica sott’acqua. È possibile portare altre fotocamere sull’imbarcazione. La memory card vidimata può essere inserita nelle altre fotocamere di scorta.
    6. f) I file delle immagini da consegnare devono essere in formato Jpeg, con risoluzione minima di 6.000 pixel compresi fra i seguenti rapporti di ripresa: 3:2 – 4:3 -16:9.
    7. g) I file delle immagini devono essere privi di protezioni e sigle personalizzate.
    8. h) Il concorrente, al momento dell’iscrizione, deve consegnare la Memory Card già formattata al Direttore di Gara, il quale provvederà al controllo della formattazione e all’abbinamento con una propria sigla.
    9. i) Il reinserimento della Card nella fotocamera deve essere fatto davanti al Direttore e/o Giudice di Gara. Una volta chiusa, il concorrente potrà riaprire la fotocamera soltanto davanti ai suddetti Ufficiali di Gara, pena la retrocessione all’ultimo posto.
    10. l) Il concorrente può riprendere in formato RAW+JPEG un numero illimitato d’immagini, ma potrà consegnare soltanto i tre (3scatti previsti dalla gara. Tutti gli altri non saranno presi in considerazione ai fini della gara.
    11. m) Gli scatti effettuati in gara potranno essere cancellati e/o modificati esclusivamente sott’acqua, con quello che permette la fotocamera e senza l’ausilio di altri attrezzi, pena la retrocessione all’ultimo posto in classifica.

    ART. 3 – SCELTA PRELIMINARE

    Al termine dell’ultima immersione, ogni concorrente dovrà consegnare la propria Memory Card al Direttore di gara che provvederà a scaricare tutti i file sul computer dell’organizzazione e a restituirla al concorrente. Successivamente il concorrente, avvalendosi dei propri mezzi, è libero di eseguire la scelta dove lo riterrà opportuno. Una volta visionate le immagini, dovrà consegnare, entro il tempo stabilito dalla Direzione di gara, un modulo con scritti, i numeri corrispondenti ai file scelti, indicando il senso di proiezione (rotazione e/o riflessione).

    L’organizzazione invita i partecipanti a munirsi del proprio portatile per la scelta delle immagini da presentare alla giuria, in relazione a quanto permesso.

    Il Direttore di gara provvederà a selezionare sul proprio computer le immagini scelte dal concorrente, il quale ha l’obbligo di accertarsi che siano i file scelti.

    Dopo la selezione, il Direttore di gara le contrassegnerà con una propria sigla di abbinamento al concorrente e della quale sarà il depositario.

    Al termine della manifestazione sarà cura del direttore di gara cancellare dal computer dell’organizzazione tutte le foto scaricate, ad eccezione di quelle premiate e menzionate.

    ART. 4 – CLASSIFICHE

     Al termine della valutazione dalla giuria, il Direttore di gara provvederà a compilare le classifiche distinte che rispecchiano le categorie dei partecipanti e i temi proposti (vedi art. 1):

    • Fotocamere reflex e mirrorless
    • Fotocamere compatte
    • Opere effettuate da snorkelisti e apneisti

    Risulterà vincitore chi avrà totalizzato il maggior punteggio, calcolato dalla somma dei punti ottenuti dalle classifiche relative ai temi proposti.

    Verranno premiati i primi tre classificati per ogni categoria con attrezzature fornite da:

    • Decathlon, per la sessione snorkelisti e free diving
    • Aqualung attrezzature subacquee
    • Fotosubshop attrezzature fotografiche
    • Soggiorni sub ed immersioni forniti da Centro Sub Pozzuoli
    • Trofei 1°, 2° e 3° posto forniti da Centro sub Pozzuoli e Subevolution Baia

    La giuria si riserva il diritto di premiare immagini meritevoli con Menzioni Speciali. Le immagini premiate saranno scelte tra quelle consegnate dai concorrenti all’interno delle sezioni tematiche, indipendentemente dalla categoria di appartenenza.

    Premio NADD Global Diving Agency “Live to dive”

    Premio Area Marina Protetta Parco Sommerso di Baia

    Premio HSA ITALIA “una subacquea per tutti”

    Premio Centro Sub Pozzuoli

     

    Art 5 –

     L’organizzazione, pur assicurando la massima cura nella manipolazione dei file ricevuti, declina ogni responsabilità per eventuali danneggiamenti e smarrimenti, da qualsiasi causa essi siano generati. Le immagini presentate potranno essere utilizzate dagli organizzatori tutti, senza preavviso e gratuitamente, per finalità promozionali e senza fini di lucro, fatto obbligo unicamente di citare il nome dell’autore.

     

     Art 6 –

    A tutte le immagini presentate, divise per tema, verrà dato un punteggio dalla giuria del concorso e verranno redatte le classifiche ad insindacabile giudizio di quest’ultima la quale si riserva, altresì, di non accettare le immagini la cui realizzazione si presume abbia recato danno alle specie ritratte e all’ambiente sommerso. Il giudizio della giuria è inappellabile e verte sulla rilevanza tecnica, naturalistica, ambientalistica e sulla pertinenza delle immagini con i temi proposti. Le foto che presentano carenze tecniche nella ripresa o nella esposizione ricevono un giudizio complessivamente negativo al di là del valore naturalistico.

     

    Art  7 –

    La giuria è composta da 8 persone scelte tra importanti nomi della fotosub, della didattica subacquea, personaggi politici e funzionari del Parco Archeologico.  Il team della Direzione di Gara è composto dal Direttore di Gara e dagli Ufficiali di Gara, questi sono scelti tra lo staff di Centro sub Pozzuoli. In tale team sono presenti istruttori e Buddy HSA che presenzieranno alla sicurezza dei partecipanti disabili che aderiranno al concorso.

    Art  8 –

    Ad ogni partecipante verrà consegnato un Attestato di Partecipazione su pergamena. Al termine della manifestazione verrà comunicata la classifica delle categorie a cui seguirà la premiazione. Verranno premiati i primi tre classificati per ogni categoria in gara.

     Art 9 –

    Per partecipare è necessario iscriversi scaricando il format dal link https://urly.it/341kx , contattando la segreteria al 08118991982,  3315008374  e via mail inviando il format su info@centrosubpozzuoli.it 

     

    La quota d’iscrizione è di € 25,00 per il concorrente in gara e di 20,00 € per l’eventuale modello/a o assistente. La quota di iscrizione non comprende i passaggi barca per raggiungere i siti di immersione, questi verranno offerti, comprensivi di bombole e zavorra per le quattro immersioni previste, in pacchetti da € 100,00 per subacquei in immersione e da € 50,00 per snorkelisti e free diving per 4 uscite in barca. Le quote di iscrizione saranno inviate per bonifico al seguente IBAN  IT42T0760103400001040941476 intestato Guglielmo Fragale o su pay pal: paypal.me/cspozzuoli con causale: “1° Trofeo Città Sommersa di Baia”

    La quota non sarà rimborsata in caso di annullamento della partecipazione da parte dell’iscritto.

      Art. 10 –

    Condotta Di Gara . Tutti i concorrenti, compresi modelle/i sono tenuti al rispetto delle regole contenute nel presente regolamento, nonché al rispetto delle disposizioni emanate dalla Direzione di Gara. In caso di inadempienza o mancato rispetto di tali regole Il Giudice di Gara applicherà le seguenti  sanzioni, a seconda della tipologia d’infrazione, così precisate:

    Infrazione lieve:  per tali infrazioni verrà applicata al concorrente una penalità di 2 punti in  classifica

    Arrivare in ritardo agli appuntamenti previsti per le immersioni

    Non adempiere alle disposizioni degli Ufficiali di Gara

    Mantenere un comportamento irriverente o polemizzare nei confronti degli altri concorrenti, degli Ufficiali di Gara e degli organizzatori

    Il concorrente o la modella non possono toccare, trattenere o spostare a proprio piacimento alcun organismo, strutture archeologiche ed utilizzare e fotografare creature morte

    Disturbare o intralciare l’azione degli altri concorrenti con comportamenti scorretti

    Violazione di ulteriori norme evidenziate e precisate dal Giudice di Gara prima della gara

     Art 11 –

    L’organizzazione per cause e/o eventi che possano mettere a rischio l’incolumità dei partecipanti o l’organizzazione della stessa manifestazione, si riserva di apportare modifiche al presente regolamento ed allo svolgimento dell’evento.

    Il comitato compilatore del presente regolamento

     

    Guglielmo Fragale       Pasquale Vassallo        Guido Villani                 Massimo Mezzapesa